Prendre soin de l’hygiène de son chien : le guide

Prendersi cura dell'igiene del proprio cane: la guida

Quando accogli un cucciolo o un cane, prenderti cura della sua igiene e salute fanno parte dei tuoi doveri. Ma questo non si improvvisa!
Sta a te informarti sulle cure da prestare al tuo amico peloso e, soprattutto, sapere come svolgerle correttamente. Ti spiegheremo nella nostra guida come prenderti cura degli occhi, delle orecchie, del pelo e delle zampe della tua amata palla di pelo e prevenire così la comparsa di malattie.

Alcuni consigli per prendersi cura del proprio cane

Eseguire regolarmente le cure igieniche del tuo compagno canino è un ottimo modo per prenderti cura della sua salute. Ciò ti consentirà di individuare tempestivamente possibili problemi ed evitare qualsiasi infezione o peggioramento.
La cura è anche un momento di complicità condivisa che aiuterà a rafforzare la vostra relazione. Tuttavia, per poter effettuare questi trattamenti sul proprio cane, è necessario abituarlo molto presto a essere maneggiato.
Quindi, quando è cucciolo, abituatelo a spazzolarlo, toccategli le orecchie, le zampe, guardate la sua bocca e premiatelo ogni volta in modo che associ questi gesti a qualcosa di positivo. In questo modo non avrai problemi a svolgere la cura igienica quotidiana .

Pulizia degli occhi

Di tanto in tanto è necessario pulire gli occhi del tuo animale domestico, di solito è sufficiente una volta alla settimana.
Ma per i cani con il naso schiacciato come il Boxer, il Carlino o il Bulldog francese, questo gesto igienico deve essere effettuato quotidianamente. Infatti, i cani brachicefali hanno generalmente gli occhi che colano e le lacrime tendono quindi ad accumularsi nell'angolo interno degli occhi.
Per effettuare la pulizia, vi consigliamo di portare con voi una compressa (e non del cotone che potrebbe lasciare pelucchi) e una lozione specifica per la pulizia degli occhi . Lavarsi bene le mani prima di eseguire il trattamento. Immergere il dischetto nella lozione e passarlo delicatamente dall'angolo interno dell'occhio a quello esterno. Se necessario ripetere l'operazione cambiando la compressa. Prendi un impacco pulito per pulire l'altro occhio.

Pulizia dell'orecchio

Se il tuo cane ha le orecchie pulite, non è necessario pulirle. Ma se il tuo cane è uno dei cani dalle orecchie cadenti come il Cocker Spaniel o il Cavalier King Charles Spaniel, è necessario ispezionare regolarmente le sue orecchie perché questi cani sono predisposti alle infezioni alle orecchie. A causa della loro morfologia, il condotto uditivo non è ben ventilato e va quindi pulito più spesso. Alcuni cani hanno i peli all'interno delle orecchie, in tal caso è consigliabile rimuoverli.
Per pulire le orecchie del tuo cane , usa una lozione specifica per questo scopo e un impacco. Mettere un po' di prodotto nell'orecchio, quindi massaggiare delicatamente la parte esterna dell'orecchio tra le dita. Successivamente, pulire il padiglione auricolare con un impacco per rimuovere tutto lo sporco e i residui di prodotto. Procedere allo stesso modo nel secondo orecchio, ovviamente prelevando un impacco pulito.
I bastoncini di cotone non devono essere usati per pulire le orecchie del tuo cane.

Un uomo pulisce le orecchie del suo cagnolino

Igiene orale

L'igiene dentale del tuo amico peloso è molto importante . Prenderti regolarmente cura dei denti del tuo compagno canino può aiutarti a rilevare eventuali anomalie come un ascesso, sanguinamento o la presenza di tartaro. Quest'ultimo può causare malattie parodontali o addirittura la perdita dei denti. È quindi importante evitare la formazione del tartaro. Ciò è tanto più importante per i cani di piccola taglia, che sono più spesso colpiti da problemi dentali.
La manutenzione dei denti è quindi particolarmente consigliata, sia optando per lo spazzolamento manuale con uno speciale dentifricio per cani, sia scegliendo un integratore alimentare per l'igiene orale, come il nostro integratore Smile .
Smile previene la formazione del tartaro, rinforza la flora orale e rinfresca l'alito grazie a ingredienti di origine naturale come alghe, prebiotici e menta piperita. È un modo efficace e semplice per prenderti cura dell'igiene orale del tuo amico peloso ed evitare il tartaro!
I bastoncini da masticare possono essere un'aggiunta interessante per compiacere il tuo cane mentre si prende cura dei suoi denti.

Cura delle zampe

Le zampe del tuo amico peloso dovrebbero ricevere molta attenzione da parte tua.
È essenziale esaminarli regolarmente per verificare che i cuscinetti non siano danneggiati e che gli artigli non siano troppo lunghi.
Generalmente gli artigli dei nostri animali domestici si consumano naturalmente durante le passeggiate, ma può succedere che questo non sia sufficiente ed è necessario accorciarli. Per fare questo, usa un tagliaunghie e non accorciarlo troppo per non ferire il tuo cane.
Gli artigli del pollice, chiamati speroni , non toccano mai il suolo, quindi potrebbe essere necessario tagliarli regolarmente in modo che non diano fastidio al cane. Non esitate a chiedere al vostro veterinario una dimostrazione su come accorciare le unghie del vostro cane.
Per quanto riguarda i cuscinetti, l'ideale è controllarli dopo ogni passeggiata perché una lesione in questa zona è molto dolorosa per il tuo amico peloso. In inverno, vi consigliamo di applicare un balsamo protettivo sui fondelli prima di uscire, soprattutto se nevica o il terreno è ghiacciato. Anche tagliare i capelli tra i cuscinetti può aiutare.
In primavera ed estate, è necessario esaminare i cuscinetti e gli spazi interdigitali per individuare le spighette. Queste piccole piante possono essere molto dannose per il tuo cane. Infine, bisogna fare attenzione anche al calore del terreno in estate, perché il vostro cane potrebbe bruciarsi le zampe.

Cane a cui viene applicato un balsamo sulle zampe

Manutenzione del mantello

Prendersi cura del pelo del proprio cane non è solo una questione estetica! I grovigli e l'accumulo di peli morti sono fastidiosi e possono causare problemi alla pelle . La spazzolatura settimanale è il minimo se il tuo cane ha il pelo lungo. Se ha il pelo corto le sessioni di spazzolatura possono essere distanziate ulteriormente.
Durante la muta, soprattutto in primavera, dovrai spazzolare il tuo cane più spesso per rimuovere adeguatamente il pelo morto.
Per quanto riguarda gli accessori , avete la scelta tra la spazzola o il pettine , da scegliere in base al tipo di pelo del vostro cane. La spazzolatura è anche un'occasione per esaminare la pelle del tuo cane e identificare possibili problemi cutanei come la forfora sulle lesioni o la presenza di parassiti (pulci, zecche).
Nel caso in cui il pelo del tuo cane sia sporco, puoi fargli un bagno con uno shampoo specifico per cani . Fai attenzione, però, a non fare il bagno al tuo amico peloso più di una volta al mese. Infine, alcuni cani necessitano di una toelettatura regolare.

In sintesi, prendersi cura dell'igiene del proprio cane significa prendersi cura della sua salute! Non trascurare quindi questi gesti quotidiani, perché ti permettono anche di condividere un momento di complicità con il tuo amico peloso. E per svolgere le cure in modo sereno, abituate il vostro cane a essere maneggiato fin da piccolo!
E tu, come ti prendi cura dell’igiene del tuo amico peloso? Diteci nei commenti!

Cos’è Lorem Ipsum?

Lorem Ipsum è semplicemente un testo fittizio del settore della stampa e della composizione. Lorem Ipsum è stato il testo segnaposto standard del settore fin dal 1500, quando un tipografo sconosciuto prese una cassetta di caratteri e li mescolò per creare un libro campione. È sopravvissuto non solo a cinque secoli, ma anche al salto nella composizione elettronica, rimanendo sostanzialmente immutato.

Visualizza articolo
Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.